COME GODERSI LE FESTE DA SINGLE

11 mosse per godersi le feste da single
(articolo pubblicato su D.it)
Chi l’ha detto che le festività sono il periodo peggiore per i cuori solitari? Perché anche se intorno a te non vedi altro che coppiette innamorate e devi sopportare le solite domande dei parenti sul perché non sei ancora fidanzata, questo è un ottimo momento dell’anno per spassartela. Ne parliamo con la psicoterapeuta e sessuologa Maria Claudia Biscione che ci spiega quali sono i plus per viversi al meglio le feste.

Perché non ci si deve sentire in difficoltà in questo periodo?

“Le feste di Natale possono essere un momento molto costruttivo e propizio per fare nuovi incontri. Si è più liberi dal lavoro, si ha maggior tempo libero e si possono creare tante e diverse occasioni per uscire in tranquillità. L’importante è cercare di evitare ‘tombole familiari’ e farsi trascinare di più in situazioni con amici single o anche in coppia, ma sempre in contesti allargati. Inoltre le festività rischiano spesso di diventare un concentrato di impegni, di tradizioni claustrofobiche e di diktat familiari in cui, alla fine, ci si ritrova a non aver fatto nulla di ciò che si desiderava. Non essere in coppia, quindi, può regalare tempo da spendere al meglio senza fretta, corse e obblighi”.

Qual è l’atteggiamento migliore per queste giornate senza un partner?
“Pensare a se stesse, fare quelle cose che magari si rimandano da tempo, godersi un po’ di meritato relax per regalarsi qualcosa di nuovo e di bello, concentrarsi su una passione o semplicemente lasciarsi andare in totale scioltezza a un po’ di sana pigrizia”.

Quali sono i vantaggi maggiori nello stare da soli?

“La libertà di poter scegliere senza vincoli cosa fare, con chi stare, se restare o partire, senza limiti imposti da un altro e senza compromessi: sono tutti privilegi di chi è single. Poter accettare inviti senza problemi anche all’ultimo minuto, così come concedersi scelte fuori dagli schemi e dalle solite consuetudini sono cose che possono dare un senso di estrema libertà ed energia. Le feste di Natale, bypassato il primo possibile impatto da ‘magone per la solitudine’, possono, invece, davvero regalare momenti di benessere, di pace e di reale serenità. Questo periodo, infatti, spesso mette a dura prova proprio le coppie che, in genere, durante questi giorni amplificano i conflitti e la distanza. Per cui, lontani dalle nevrosi della vita a due, meglio lasciare che essere single diventi un punto di forza fatto di curiosità e apertura verso il mondo”.

Come si fa a fronteggiare la malinconia e la tristezza delle festività?

“Può aiutare non focalizzarsi sulle coppiette innamorate che si baciano sotto il vischio, ma piuttosto su quelle esaurite che si trascinano nel caos dei negozi per comprare regali inutili a parenti sconosciuti e che presi dalla routine non si guardano più negli occhi. Molto meglio, allora, concentrarsi sui propri bisogni e desideri per cercare di realizzarli senza alibi o scuse che, troppo spesso, si tendono ad addebitare all’altro, e ‘prepararsi’, invece,  a un futuro potenziale partner, cercando di essere al meglio di sé, grazie a una matura consapevolezza di come si è fatti, lontani da pigri autoinganni”.

E per sfruttare al meglio le feste all’insegna della singletudine?

“Le parole d’ordine devono essere leggerezza, gioia e seduzione. Lasciarsi conquistare dall’energia contagiosa del Natale, godendo di tutte le cose che di questo periodo ci piacciono, senza paura del giudizio dell’altro e soprattutto con una grande attenzione alle sensazioni che si sentono. Va usata al meglio anche l’emozione un po’ magica delle aspettative, senza nevrosi, ma con quella eccitante adrenalina di immaginare che qualcosa di bello potrà certamente accadere”.

11 mosse per godersi le feste da single

1. Coccolati con i regali
Dirotta tutta l’energia che avresti speso per scambiarvi i doni con il partner su di te. Fai una lista dei desideri e poi scegli quelli che potrebbe darti più gioia ricevere. Rendi omaggio a te stessa con pensieri speciali da scrivere su un biglietto, una dedica d’amore a te che tanto meriti; scegli i regali con cura, impacchettali e mettili sotto l’albero in attesa di scartarli il giorno di Natale. Non hai bisogno per forza di un altro per sentirti speciale, inizia a credere nella tua unicità straordinaria e vedrai quanto sarà più facile anche poi attirare gli altri.
2. Dai un festa per i tuoi amici più cari
Organizza una bellissima cena a casa per celebrare i tuoi amici del cuore e la fortuna che senti nell’averli nella tua vita. Dedicati con cura alla preparazione e all’atmosfera da creare: candele, luci, musica e un menu prelibato. È importante fare in modo che per te sia festa tutti i giorni di questo periodo e non solo in quelli comandati, perché questo ti aiuterà a ricordare che non avere un partner non significa essere soli.
3. Un obiettivo al giorno, anche piccolo ma concreto
Gestisci il tuo tempo con consapevolezza, rendendoti protagonista delle tue giornate. Realizzare piccole cose prefissate ti farà sentire più vitale e centrata su di te ma, soprattutto, grata di non avere qualcuno che boicotta sistematicamente le tue volontà e le tue decisioni.
4. Fai qualcosa fuori dagli schemi
Concediti una follia che ti lasci un ricordo indelebile e speciale di queste festività. Se non dovrà essere il Natale con l’uomo che sogni da sempre, fai in modo che, almeno sia quello incredibile con la persona più unica della tua vita: te stessa.
5. Lascia che il Natale esploda nella tua casa
Nessuna pigrizia della serie “tanto che lo faccio a fare?”. Invece addobba tutto con perizia e gioia, perché l’allegria del fuori contagerà positivamente il tuo dentro. Quindi, via libera al rosso, all’oro, all’argento, alla scelta di tovaglie belle e di stoviglie speciali, senza dimenticare di dedicarti all’albero per renderlo scintillante. Puoi anche provare a costruire da sola il presepe: lo troverai un ottimo passatempo che potrà darti tante soddisfazioni.
6. Dedicati alla tua sessualità
Il fatto che sei single non vuol dire che devi accantonare il sesso. Anzi approfitta per esplorare sempre di più la tua mappa erotica e i tuoi gusti. Puoi regalarti un sex toys o qualunque altro bijoux indiscreto o esperienza che possa migliorare l’autostima erotica, per accendere i tuoi sensi e renderti ancora più sensuale.
7. Riscopri un po’ di intimità con qualcuno di speciale
Che sia un’amica, un fratello, un genitore, usa il tempo a tua disposizione per rafforzare e approfondire il legame, attraverso confidenze, maggiore sincerità e soprattutto facendo cose che vi rendano più complici. Un aspetto positivo dell’essere single è che si può godere a tempo pieno dei propri affetti senza dividerli con quelli dell’altra metà.
8. Baci e abbracci a go go
Sii super espansiva di gesti affettuosi, coccole, contatti, carezze, abbracci. Inonda e lasciati invadere dal contatto fisico: questo ti aiuterà a mollare un po’ la presa se ti stai inaridendo o se la singletudine ti ha reso emotivamente stitica. Perché è importante stimolare i tuoi recettori del contatto, soprattutto se sei una super coccolona in grave astinenza.
9. Fai godere il palato
Concediti pasti fugaci o cibi-serotonina spalmata sul divano e davanti a un buon film. Il bello di non avere un occhio troppo critico accanto è anche quello di poter lasciarsi andare a qualche trasgressione culinaria, senza l’ansia di non piacere o di dover essere sempre al top. Quando ti sentirai sazia, avrai il vantaggio di saperti censurare da sola, senza la ramanzina svalutante di un altro che rischia di distruggere ogni effetto benefico della “scivolata” alimentare.
10. Nutri il cervello e lo spirito
Con libri, film, musica, arte in generale. Arricchisci il tuo tempo stimolando lo spirito che spesso soffre mortificato nella morsa di stress e routine quotidiana. Avere cura di sé passa anche attraverso la capacità di migliorarsi e accrescere la propria cultura, rende più sicuri accrescendo l’autostima e aiuta a focalizzare meglio che tipo di persona si desidera al proprio fianco.
11. Datti al flirt
Non importa se finirà lì o ti condurrà da qualche parte: flirta, gioca e divertiti con qualcuno che sancisca la poesia dell’esperienza che stai vivendo e di quello che i tuoi occhi stanno assaporando. Perché sedurre e lasciarsi sedurre, così come dare un primo bacio è sempre bello, stimolante, energizzante e rende ancora più magici i momenti speciali. E questo è davvero a esclusivo appannaggio dei single.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *